Corso FLAUTO DOLCE (Biennio)

Pannello di gestione del corso per l'A.A. 2021/2022

DCPL
DCSL28  
Dipartimento
Strumenti a Fiato  
Titoli d'accesso

Diploma accademico di I livello o titolo equivalente; oppure: Diploma dell’ordinamento previgente alla L. 508/99, purché congiunto al possesso del diploma di scuola secondaria di secondo livello.
È ammessa l’immatricolazione "con riserva" se il titolo richiesto sarà conseguito entro l’ultima sessione dell’anno accademico precedente a quello di immatricolazione.
Per gli studenti stranieri (comunitari e non comunitari) è richiesta la conocenza della lingua italiana che verrà accertata tramite apposito test


 
Durata
2 anni  
Ore obbligatorie
354 ore  
Modalità esame di ammissione
A causa dell'emergenza Coronavirus tutti gli esami di ammissione all'a.a. 2021/2022 si svolgeranno nella modalità "a distanza"

PROVA UNICA

Programma d’esame

• Esecuzione, in video, di brani solistici con o senza basso continuo a scelta del candidato, per una durata complessiva di 20/30 minuti; i brani dovranno essere attinti dal repertorio per flauto solo, tra cui si consigliano: per il ‘600, brani da “Der fluyten lust-hof” di J. Van Eyck o Ricercate di G. Bassano; per il ‘700, Fantasie di G. P. Telemann, oppure trascrizioni di movimenti da Partite, Suite o Sonate di Johann Sebastian Bach per violino o violoncello. E’ ammessa anche musica moderna o contemporanea.

• colloquio motivazionale e/o orientativo;

• esame del curriculum di studi e/o artistico‐professionale.
Modalità di invio registrazione
 
Debiti attribuibili

Per i soli studenti immatricolati al primo anno di un corso di Diploma accademico (triennio o biennio) è previsto il test di accertamento delle competenze di base per alcune specifiche discipline. Il test si svolge successivamente all'immatricolazione, in genere nel mese di ottobre.
Per maggiori informazioni consultare la pagina Accertamento competenze di base
 
Obiettivi formativi
Con riferimento all’ambito musicale del corso di studio: conoscenza delle principali metodologie di studio, ricerca, esecuzione; capacità di integrare; conoscenze approfondite delle discipline oggetto di studio, teoriche e pratiche tali da permettere allo studente di sviluppare il proprio potenziale in ambito interpretativo/compositivo/didattico. Tali esiti vengono conseguiti attraverso attività di insegnamento e di apprendimento (frequenza alle lezioni, studio e approfondimento individuale) e valutate attraverso prove di accertamento del profitto scritte e/o orali.
Il diplomato, a fine corso, avrà acquisito la capacità di utilizzare le conoscenze apprese nel proprio campo di studio, individuando le metodologie più appropriate da applicare nel mondo del lavoro, operando sia in autonomia che in gruppo. Conoscerà le tecniche, gli stili e i linguaggi musicali, e sarà in grado di elaborarli secondo i proprio stile personale nell’ambito del rispettivo percorso professionale.
L’acquisizione di una autonomia di giudizio è frutto dell'impostazione didattica dell’intero corso di diploma, in cui la formazione teorica è accompagnata da esempi, applicazioni, esercitazioni, sia pratiche che teoriche, singole e di gruppo, che abituano lo studente a prendere decisioni ed a riuscire a giudicare e prevedere l’effetto delle proprie scelte. L’acquisizione di questa capacità è garantita dalle esercitazioni in aula e dalle attività pratiche delle singole discipline. Nell’ambito di tali discipline, lo studente acquisisce capacità pratiche che lo portano a comparare e comprendere il proprio livello di preparazione.
L’intero corso di studi è organizzato in modo tale da permettere allo studente di acquisire le conoscenze e gli strumenti metodologici necessari ad affrontare con successo gli studi di ordine superiore o frequentare corsi di Master. A conclusione del corso, egli possederà gli strumenti cognitivi di base per la crescita culturale e l’aggiornamento continuo e autonomo delle proprie conoscenze, per il quale potrà utilizzare fonti in lingua italiana e in lingua inglese. La sua capacità di apprendimento riguarderà la cultura musicale legata all'indirizzo di studio. Questa varietà, oltre a dipendere dal livello di rielaborazione ed approfondimento personale delle conoscenze da parte dello studente, sarà il risultato dell’ampia articolazione in attività formative e obiettivi formativi della didattica del corsoAl termine degli studi relativi al Diploma, gli studenti devono aver acquisito competenze tecniche ed artistiche specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea didattico/artistica. A tal fine sarà dato particolare rilievo all’acquisizione delle tecniche espressive e dei linguaggi musicali relativi all’ambito artistico proprio del corso di Diploma. Particolare rilievo rivestirà lo studio della tecnica strumentale nella sua pratica solistica e d’insieme e nei riferimenti storici.
Tali obiettivi dovranno essere raggiunti favorendo in maniera specifica lo sviluppo delle capacità percettiva e di memorizzazione e con l’acquisizione di specifiche conoscenze relative ai modelli stilistici dei repertori e della loro evoluzione storica. Specifica cura dovrà essere dedicata all’acquisizione di adeguate tecniche di controllo espressivo, posturale ed emozionale.
 
Sbocchi occupazionali
Il corso offre allo studente possibilità di impiego nei seguenti ambiti:
- Esecutore concertista solista
- Esecutore concertista in orchestre
- Esecutore concertista in orchestre ed ensemble da camera
- Esecutore concertista in formazioni destina all’esecuzione del repertorio della musica antica
- Attività di docenza  
Tipologia e modalità prova finale
Programma a carattere tematico, 40’/50’ minuti
 
Crediti prova finale
10  
Scala della media ponderata
110  
Creazione
26/03/2021  
Ultimo aggiornamento
16/04/2021