Corso FLAUTO TRAVERSIERE (biennio)

Pannello di gestione del corso per l'A.A. 2021/2022

DCPL
DCSL29  
Dipartimento
Strumenti a Fiato  
Titoli d'accesso

Diploma accademico di I livello o titolo equivalente; oppure: Diploma dell’ordinamento previgente alla L. 508/99, purché congiunto al possesso del diploma di scuola secondaria di secondo livello.
È ammessa l’immatricolazione "con riserva" se il titolo richiesto sarà conseguito entro l’ultima sessione dell’anno accademico precedente a quello di immatricolazione.
Per gli studenti stranieri (comunitari e non comunitari) è richiesta la conocenza della lingua italiana che verrà accertata tramite apposito test


 
Durata
2 anni  
Ore obbligatorie
363 ore  
Modalità esame di ammissione
A causa dell'emergenza Coronavirus tutti gli esami di ammissione all'a.a. 2021/2022 si svolgeranno nella modalità "a distanza"

PROVA UNICA

Programma d’esame

- Esecuzione di uno o due brani a solo o con basso continuo scelti tra le opere
dei seguenti autori: J. J. Quantz, M. Blavet, C.P.E Bach, G.P. Telemann, P.A. Locatelli.
- Un Fantasia a Solo di G.P. Telemann
- Uno Studio per flauto Solo scelti tra le opere di N. Dothel, F. Devienne, C. De Lusse

Modalità di invio registrazione
 
Debiti attribuibili

Per i soli studenti immatricolati al primo anno di un corso di Diploma accademico (triennio o biennio) è previsto il test di accertamento delle competenze di base per alcune specifiche discipline. Il test si svolge successivamente all'immatricolazione, in genere nel mese di ottobre.
Per maggiori informazioni consultare la pagina Accertamento competenze di base
 
Obiettivi formativi

Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di Secondo Livello in Flauto Traversiere, gli studenti devono aver acquisito pienamente le conoscenze di tutte le tecniche e le competenze artistiche specifiche tali da
poter consentire loro la perfetta formulazione di una dimensione artistica professionale a tutto tondo. A tal fine sarà dato particolare rilievo allo studio solistico più rappresentativo dello strumento nelle prassi esecutive
rinascimentali, barocche e classiche con la finalità non solo di sviluppare le capacità dello studente ma altresì l'ampliamento estetico del far musica, grazie anche alle discipline teoriche e musicologiche, consentendogli di
raggiungere un alto livello professionale. Ampio spazio verrà dedicato alla conoscenza della Letteratura dello strumento per consentire allo studente di raggiungere la perfetta conoscenza del repertorio in modo tale che
possa interagire in più contesti musicali. La conoscenza dei vari periodi storici e delle loro prassi, accanto alla conoscenza di ogni singolo strumento utilizzato nei differenti diapason e modelli, consentirà allo studente di
mostrare la sua professionalità in modo autonomo anche nel campo della ricerca, campo speculativo inscindibile dalla pratica.
 
Sbocchi occupazionali

Il corso offre allo studente possibilità di impiego nei seguenti ambiti:
-Strumentista solista
-Strumentista in gruppi da camera
-Strumentista in formazioni orchestrali
-Strumentista in formazioni orchestrali per il teatro musicale
 
Tipologia e modalità prova finale

Lo studente si esibirà in un récital, con un programma a libera scelta, della durata minima di cinquanta minuti con il quale dovrà dimostrare di aver intrapreso una direzione professionale e artistica riconoscibile, tramite
l’approfondimento di un determinato repertorio di contenuto artistico qualitativamente riconducibile alla più alta professionalità.
La Prova Finale potrà essere supportata dall’esposizione di una tesi scritta pertinente al programma della prova finale.
 
Crediti prova finale
10  
Scala della media ponderata
110  
Creazione
26/03/2021  
Ultimo aggiornamento
16/04/2021