Corso STRUMENTI A PERCUSSIONE (triennio)

Pannello di gestione del corso per l'A.A. 2021/2022

DCPL
44  
Dipartimento
Strumenti a Tastiera e Percussioni  
Titoli d'accesso

• Diploma di scuola secondaria superiore o titolo equivalente;
• Possono essere ammessi ai corsi di Diploma accademico di I livello in caso di spiccate capacità e attitudini, studenti privi del diploma d’istruzione secondaria superiore, che andrà comunque ottenuto prima del conseguimento del diploma accademico.

Per gli studenti stranieri (comunitari e non comunitari) è richiesta la conocenza della lingua italiana che verrà accertata tramite apposito test  
Durata
3 anni  
Ore obbligatorie
657 ore  
Modalità esame di ammissione
ESAME IN PRESENZA.

Programma esame di Ammissione al Triennio accademico di I livello per Strumenti a percussione:

Prima prova

1. Tamburo: 12 Studi di J. Delecluse: esecuzione di uno studio scelto dalla commissione su tre presentati


2. Timpani: Metodi per timpani di S. Goodman e Friese/Lepak: esecuzione di uno studio scelto dalla commissione su tre presentati per almeno tre timpani e vari cambi di intonazione

3. Vibrafono o Marimba: Sonate e Partite per violino solo di J.S. Bach e Metodo per vibrafono dal N 18 in poi di D.Friedman: esecuzione di uno studio o brano scelto dalla commissione su tre presentati

4. Xilofono 39 Studi di M. Goldenberg esecuzione di uno studio scelto dalla commissione su tre presentati

5. Programma comprendente una o più composizioni per più strumenti a
percussione della durata minima di 15’
La commissione si riserva di interrompere la prova in qualsiasi momento

6. Passi d’orchestra tratti dal repertorio sinfonico:esecuzione di un passo scelto dalla commissione su due presentati per ognuno dei seguenti strumenti: timpani, tamburo, xilofono

Seconda prova

1. Il candidato dovrà mostrare padronanza nell’utilizzo dei codici di notazione, nella conoscenza degli elementi fondamentali della teoria musicale e nell’esercizio delle fondamentali abilità relative all’ascolto e alla lettura ritmica e cantata.

2. Ulteriori ambiti di accertamento delle competenze musicali di base ( armonia, analisi, storia della musica ) sono definiti in autonomia dalle istituzioni.

La commissione, a suo insindacabile giudizio, potrà ascoltare tutto o solo una parte del programma previsto per questo esame di ammissione.

PROVA TEORICA
Prova teorica di cultura musicale: obbligatoria per le ammissioni ai corsi Accademici di I livello (trienni), salvo esonero
Per maggiori informazioni sulla prova teorica consultare la pagina del sito alla pagina ammissioni

Per esercitarsi alla prova teorica cliccare qui

Esoneri dalla prova teorica di cultura musicale:

Sono esonerati dalla prova teorica di cultura musicale solo i candidati all’ammissione ai corsi Accademici di I livello (trienni):
- in possesso di un altro diploma Accademico di I e/o II livello o dell’ordinamento previgente
- che hanno già superato la prova teorica di cultura musicale per l’ammissione all’anno accademico 2020/2021


 
Debiti attribuibili
Ai fine del giudizio finale la Prova Pratica e la Prova Teorica incideranno in un rapporto 80/20. Il mancato superamento della Prova pratica comporta la non idoneità del candidato ai fini dell'ammissione. Diversamente, chi supera la Prova pratica ma non la Prova teorica, verrà dichiarato idoneo all'ammissione con l'attribuzione di uno o più debiti formativi.
Per i soli studenti immatricolati al primo anno di un corso di Diploma accademico (triennio o biennio) è previsto il test di accertamento delle competenze di base per alcune specifiche discipline. Il test si svolge successivamente all'immatricolazione, in genere nel mese di ottobre.
Per maggiori informazioni consultare la pagina Accertamento competenze di base
 
Obiettivi formativi

Al termine degli studi relativi al diploma accademico di primo livello in strumenti a percussione gli studenti devono aver acquisito le conoscenze delle tecniche e le competenze artistiche specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea artistica. A tal fine sarà dato particolare rilievo allo studio del repertorio più rappresentativo dello strumento - incluso quello d’insieme - e delle relative prassi esecutive, anche con la finalità di sviluppare la capacità dello studente di interagire all’interno di gruppi musicali diversamente composti. Tali obiettivi dovranno essere raggiunti anche favorendo lo sviluppo della capacità percettiva dell’udito e di memorizzazione e con l’acquisizione di specifiche conoscenze relative ai modelli organizzativi, compositivi ed analitici della musica ed alla loro interazione. Specifica cura dovrà essere dedicata all’acquisizione di adeguate tecniche di controllo posturale ed emozionale. Al termine del triennio gli studenti devono aver acquisito una conoscenza approfondita degli aspetti stilistici, storici estetici generali e relativi al proprio specifico indirizzo. Inoltre, con riferimento alla specificità dei singoli corsi, lo studente dovrà possedere adeguate competenze riferite all’ambito dell’improvvisazione. E’ obiettivo formativo del corso anche l’acquisizione di adeguate competenze nel campo dell’informatica musicale nonché quelle relative ad una seconda lingua comunitaria
 
Sbocchi occupazionali

Il corso offre allo studente possibilità di impiego nei seguenti ambiti:
- Strumentista solista
- Strumentista in gruppi da camera
- Strumentista in formazioni orchestrali da camera
- Strumentista in formazioni orchestrali sinfoniche
- Strumentista in formazioni orchestrali per il teatro musicale
- Strumentista in formazioni orchestrali a fiato
 
Crediti prova finale
10  
Scala della media ponderata
110  
Creazione
26/03/2021  
Ultimo aggiornamento
26/05/2021