Docenza

Pannello di gestione della docenza

Insegnamento
Storia del jazz I [Biennio]  
Docente
Luppi Riccardo  
Anno accademico
2019/2020  
Obiettivi formativi

Ricognizione della storia del jazz, delle musiche improvvisate e audiotattili dalle loro origini ai nostri giorni, seguendone l’evoluzione sulla base delle determinanti socio-politiche e della fenomenologia degli stili.




 



 
Programma d'esame

 




Presentazione e discussione di una breve tesi da concordare preventivamente con il docente riguardanti un musicista o un gruppo o un movimento o uno specifico periodo di particolare rilevanza in relazione agli argomenti del Corso.




 




La tesi deve contenere una parte biografica e/o di contestualizzazione storica dell’argomento proposto oltre a un approfondimento tecnico-musicale attraverso la trascrizione e l’analisi di esempi esplicativi.




 




Interrogazione di approfondimento delle conoscenze generali della materia a discrezione della Commissione.



 
Programma del corso

Prima Parte


Storia dell’evoluzione stilistica delle musiche afroamericane attraverso l’ascolto e l’analisi, contestualizzata all’ambiente culturale e sociale dell’epoca, dell’opera dei suoi maggiori esponenti con particolare riferimento alle avanguardie storiche e al free jazz/new thing a partire dalla fine degli anni ’50 negli Stati Uniti e in Europa.


Seconda parte


Storia dell’evoluzione stilistica delle musiche afroamericane attraverso l’ascolto e l’analisi, contestualizzata all’ambiente culturale e sociale dell’epoca, dell’opera dei suoi maggiori esponenti con particolare riferimento agli argomenti, ai musicisti e agli ascolti indicati nei capitoli I - II – III - V del libro “Le Età Del Jazz: I Contemporanei”


 
Bibliografia


  1. Testi di base per la conoscenza storica e analitica:


    Stefano Zenni - Storia del Jazz - Nuovi Equilibri - 2012




    Alyn Shipton - Nuova Storia del Jazz - Einaudi Saggi

    Stefano Zenni - I Segreti del Jazz - Stampalternativa/Nuovi Equilibri - 2007




Prima parte - testi di approfondimento consigliati:






  1. Derek Bailey – Improvvisazione, natura e pratica – ETS Pisa 2010


    Giancarlo Schiaffini – E Non Chiamatelo Jazz – Auditorium – 2011




    Mario Luzzi – Uomini e Avanguardie Jazz – Gammalibri – 198




    Ekkehard Jost – Free Jazz – Edizioni L’Epos – 2006







Seconda parte – testo specifico:




Claudio Sessa – Le Età del Jazz: I Contemporanei – Il Saggiatore - 2009



 
Note

Le lezioni si svolgono tipicamente con cadenza quindicinale, calendario aggiornato annualmente dal docente


 


 
Competenze Uscita non vuoto
approfondita conoscenza della storia del jazz dagli anni '60 alla contemporaneità  
Periodo
Annuale  
Durata effettiva
24 ore  
Creazione
20/03/2019  
Ultimo aggiornamento
05/11/2019