Offerta Formativa per il corso di DIREZIONE DI CORO E COMPOSIZIONE CORALE (biennio)

Pannello di controllo per il piano di studi consigliato

DCPL
DCSL33  
Dipartimento
Teoria e analisi Composizione e Direzione  
Titoli d'accesso

• diploma accademico di primo livello,
• diploma di laurea,
• diploma di Conservatorio dell'ordinamento previgente congiunto a un diploma di scuola secondaria superiore.

Possono essere altresì ammessi studenti in possesso di altro titolo di studio equivalente conseguito all'estero e riconosciuto idoneo. I predetti titoli debbono essere coerenti con il corso prescelto.

II riconoscimento dell'idoneità dei titoli di studio conseguiti all'estero ai soli fini dell'ammissione al corso è deliberata dall'istituzione, nel rispetto delle norme, delle direttive dell'Unione europea e degli accordi internazionali vigenti.
È ammessa l’immatricolazione con riserva se il titolo richiesto sarà conseguito entro l’ultima sessione dell’anno accademico precedente a quello di immatricolazione.

 
Durata
2 anni  
Modalità esame di ammissione

1 – Accertamento del livello di competenza nell’ambito della teoria musicale e dell’analisi per mezzo di prove scritte o prove orali estemporanee nei seguenti ambiti:
- teoria dell’armonia tradizionale (analisi estemporanee di frammenti di partiture del repertorio corale-strumentale )
- conoscenza delle tecniche compositive modali, dell’analisi musicale ed estetica del repertorio vocale rinascimentale e barocco, tenendo conto di specifiche metodologie analitiche applicate alla musica antica (prova orale)
2 – Verifica delle competenze nell’ambito della direzione di coro e in particolare:
- dei principi fondamentali della tecnica direttoriale, con particolare attenzione alla direzione del coro (direzione simulata di un frammento corale assegnato dalla commissione 15 minuti prima o eventuale prova di concertazione con ensemble vocale)
- delle problematiche inerenti alla concertazione della musica corale
- dei fondamenti di tecnica vocale e di fisiologia degli organi fonatori 3 – Verifica delle competenze nell’ambito della storia della musica
4 – Verifica delle conoscenze nell’ambito della composizione (principali tecniche compositive, forme musicali)
5 – Verifica delle conoscenze del repertorio vocale-corale
 
Debiti attribuibili

I candidati ammessi ed immatricolati ai corsi di diploma accademico di II livello (bienni) - che non abbiano conseguito un diploma accademico di I livello (nel corso corrispondente a quello al quale sono stati ammessi), o che non siano in possesso delle corrispondenti Licenze del previgente ordinamento dovranno sostenere le prove di accertamento delle competenze di base obbligatorie in:
- Teoria, ritmica e percezione musicale
- Teoria dell’armonia e analisi
- Storia della musica
- Lettura della partitura
- Poesia per musica e drammaturgia musicale

I candidati che hanno conseguito un diploma accademico di I livello in materie non corrispondenti saranno esonerati dalle prove di accertamento nelle discipline di cui hanno già certificazioni sufficienti.
 
Obiettivi formativi

Al conseguimento del titolo i Diplomati Accademici di II livello in DIREZIONE DI CORO hanno sviluppato:
• personalità artistica e elevato livello professionale che consente loro di realizzare ed esprimere i propri concetti artistici

• una buona conoscenza degli stili e delle tecniche ad essi relative, del repertorio storico come della contemporaneità, tale da consentire loro di prodursi in una vasta gamma di contesti differenti

• conoscenza delle principali tecniche vocali

• capacità:
o di dirigere compagini corali, interpretando con una cifra distintiva e personale musiche del repertorio storico come contemporaneo

o di sviluppare ulteriormente e autonomamente le proprie tendenze estetiche in una particolare area di specializzazione

o di relazionare le conoscenze con abilità pratiche per rafforzare il proprio sviluppo artistico

o di rappresentare per iscritto come verbalmente i propri concetti artistici

o di intraprendere in modo organizzato progetti artistici in contesti nuovi o sconosciuti, anche in staff con esperti di altre aree artistiche, nel contesto del teatro musicale o del mondo produttivo.
 
Sbocchi occupazionali

In considerazione dell’alto profilo professionale richiesto in tutti i settori dello spettacolo, il corso predispone all’acquisizione delle seguenti competenze professionali: ‐ Direzione di ensemble vocali cameristici
‐ Direzione di cori impegnati nell’esecuzione del repertorio di musica antica
‐ Direzione del coro nell’ambito del teatro musicale
‐ Direttore musicale di palcoscenico, maestro collaboratore di palcoscenico
‐ Compositore di musica per coro in ambito teatrale e per lo spettacolo in generale
‐ Organizzatore e/o consulente nell’organizzazione di manifestazioni musicali, eventi, stagioni attinenti alla musica antica ‐ Organizzatore e/o consulente nell’organizzazione dello spettacolo musicale
‐ Esperto nella trascrizione del repertorio vocale‐corale della musica antica
‐ Esperto della formazione in ambiti teatrali e accademici in cui sia prevista la presenza di compagini corali
‐ Direzione del coro nell’ambito del teatro musicale
‐ Direttore musicale di palcoscenico, maestro collaboratore di palcoscenico
‐ Compositore di musica per coro in ambito teatrale e per lo spettacolo in generale
‐ Organizzatore e/o consulente nell’organizzazione di manifestazioni musicali, eventi, stagioni attinenti alla musica antica ‐ Organizzatore e/o consulente nell’organizzazione dello spettacolo musicale
‐ Esperto nella trascrizione del repertorio vocale‐corale della musica antica
‐ Esperto della formazione in ambiti teatrali e accademici in cui sia prevista la presenza di compagini corali
 
Tipologia e modalità prova finale

Programma da concerto della durata di 40'/50' minuti.
 
Crediti prova finale
10  
Scala della media ponderata
110  

1° anno

Crediti previsti: 60/60 Crediti acquisiti: 0/60

2° anno

Crediti previsti: 60/60 Crediti acquisiti: 0/60