Offerta Formativa per il corso di JAZZ - CLARINETTO (biennio)

Pannello di controllo per il piano di studi consigliato

DCPL
DCSL12  
Dipartimento
Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali  
Titoli d'accesso

• diploma accademico di primo livello,
• diploma di laurea,
• diploma di Conservatorio dell'ordinamento previgente congiunto a un diploma di scuola secondaria superiore.

Possono essere altresì ammessi studenti in possesso di altro titolo di studio equivalente conseguito all'estero e riconosciuto idoneo. I predetti titoli debbono essere coerenti con il corso prescelto.

II riconoscimento dell'idoneità dei titoli di studio conseguiti all'estero ai soli fini dell'ammissione al corso è deliberata dall'istituzione, nel rispetto delle norme, delle direttive dell'Unione europea e degli accordi internazionali vigenti.
È ammessa l’immatricolazione con riserva se il titolo richiesto sarà conseguito entro l’ultima sessione dell’anno accademico precedente a quello di immatricolazione.
 
Durata
2 anni  
Modalità esame di ammissione

• prova pratica di esecuzione di almeno due brani della grande tradizione jazzistica a scelta della commissione sulla base di una lista di almeno 20 brani presentata dall’allievo;
• prova di arrangiamento per almeno 4 fiati più ritmica;
• test di teoria ed analisi armonica di un brano di carattere jazzistico;
• test scritto di carattere storico;
• colloquio motivazionale e/o orientativo;
• esame del curriculum di studi e/o artistico-professionale.
 
Debiti attribuibili

I candidati ammessi ed immatricolati ai corsi di diploma accademico di II livello (bienni) - che non abbiano conseguito un diploma accademico di I livello (nel corso corrispondente a quello al quale sono stati ammessi), o che non siano in possesso delle corrispondenti Licenze del previgente ordinamento dovranno sostenere le prove di accertamento delle competenze di base obbligatorie in:
- Storia della musica

I candidati che hanno conseguito un diploma accademico di I livello in materie non corrispondenti saranno esonerati dalle prove di accertamento nelle discipline di cui hanno già certificazioni sufficienti.

 
Obiettivi formativi

Al termine degli studi gli studenti avranno approfondito le pregresse conoscenze tecniche dello strumento,
nonché le specifiche competenze musicali, tali da consentire loro di realizzarsi artisticamente. Per giungere
a tale obiettivo particolare rilevanza assumerà lo studio delle prassi esecutive e del repertorio più
rappresentativo dello strumento, incluso il repertorio dinsieme, conferendo allo studente la capacità di
interagire allinterno di gruppi musicali diversamente composti. Parimenti lo studente svilupperà
ulteriormente la capacità improvvisativa propria del linguaggio jazzistico. Altresì verrà implementata
labilità percettiva delludito e la memorizzazione, mediante lo studio di modelli organizzativi, compositivi e
analitici della musica. Completeranno la formazione dello studente lapprofondito studio degli aspetti
stilistici, storici, estetici relativi al proprio specifico indirizzo.
 
Sbocchi occupazionali

Il corso offre allo studente possibilità di impiego nei seguenti ambiti: - Strumentista solista jazz e popular -
Strumentista in gruppi jazz e popular - Strumentista in formazioni orchestrali jazz e popular
 
Tipologia e modalità prova finale

Concerto di 40/50 minuti Nel programma della prova finale lo studente daccordo con il docente ha la
facoltà di scegliere tra la rielaborazione della musica di un grande personaggio della storia oppure proporre
proprie musiche originali. Lorganico deve prevedere almeno la ritmica più tre strumenti a fiato o diverso
organico da concordare col docente.
 
Crediti prova finale
10  
Scala della media ponderata
110  

1° anno

Crediti previsti: 0/60 Crediti acquisiti: 0/0

2° anno

Crediti previsti: 10/60 Crediti acquisiti: 0/10