Offerta Formativa per il corso di DIREZIONE DI CORO E COMPOSIZIONE CORALE (biennio)

Pannello di controllo per il piano di studi consigliato

DCPL
DCSL33  
Dipartimento
Teoria e analisi Composizione e Direzione  
Titoli d'accesso

Diploma accademico di I livello o titolo equivalente; oppure: Diploma dell’ordinamento previgente alla L. 508/99, purché congiunto al possesso del diploma di scuola secondaria di secondo livello.
È ammessa l’immatricolazione "con riserva" se il titolo richiesto sarà conseguito entro l’ultima sessione dell’anno accademico precedente a quello di immatricolazione.
Per gli studenti stranieri (comunitari e non comunitari) è richiesta la conoscenza della lingua italiana che verrà accertata tramite apposito test
 
Durata
2 anni  
Modalità esame di ammissione
Prova Pratica

Programma d’esame

Prova unica

1. Colloquio conoscitivo e motivazionale con valutazione del curriculum artistico-professionale del candidato.
2. Presentazione di tre composizioni polifoniche in stile rinascimentale a quattro/cinque voci e di eventuali altre composizioni originali per coro, scritte in altri linguaggi.
3. Interrogazione su repertori e prassi esecutive, su problematiche inerenti la concertazione e la conduzione delle prove, sulla fisiologia e l’utilizzo consapevole dell’organo vocale e sulla didattica corale.
4. Lettura a prima vista di una partitura corale a quattro voci in chiavi antiche e di un Lied per canto e pianoforte, scelti dalla commissione.
5. Presentazione di un video della durata di almeno dieci minuti, contenente l’esecuzione di uno o più brani corali a cappella in cui il candidato svolga il ruolo di direttore.

Si richiede la conoscenza completa dell’armonia tonale, della modalità, delle tecniche contrappuntistiche e della scrittura corale fino a quattro voci, con particolare riferimento alla composizione vocale rinascimentale e tardo-rinascimentale. E’ condizione necessaria all’ammissione l’aver acquisito una sufficiente competenza direttoriale e una discreta autonomia nella concertazione e nella gestione complessiva del coro. E’ altresì richiesta la capacità di leggere la partitura vocale e di accompagnare il coro al pianoforte.
Gli studenti in possesso del Diploma accademico di I livello in Direzione di coro e composizione corale o titolo equipollente sono esonerati dalle prove ai punti 3 e 4.
 
Debiti attribuibili

Per i soli studenti immatricolati al primo anno di un corso di Diploma accademico (triennio o biennio) è previsto il test di accertamento delle competenze di base per alcune specifiche discipline. Il test si svolge successivamente all'immatricolazione, in genere nel mese di ottobre.
Per maggiori informazioni consultare la pagina Accertamento competenze di base
>  
Obiettivi formativi

Al conseguimento del titolo i Diplomati Accademici di II livello in DIREZIONE DI CORO hanno sviluppato:
• personalità artistica e elevato livello professionale che consente loro di realizzare ed esprimere i propri concetti artistici

• una buona conoscenza degli stili e delle tecniche ad essi relative, del repertorio storico come della contemporaneità, tale da consentire loro di prodursi in una vasta gamma di contesti differenti

• conoscenza delle principali tecniche vocali

• capacità:
o di dirigere compagini corali, interpretando con una cifra distintiva e personale musiche del repertorio storico come contemporaneo

o di sviluppare ulteriormente e autonomamente le proprie tendenze estetiche in una particolare area di specializzazione

o di relazionare le conoscenze con abilità pratiche per rafforzare il proprio sviluppo artistico

o di rappresentare per iscritto come verbalmente i propri concetti artistici

o di intraprendere in modo organizzato progetti artistici in contesti nuovi o sconosciuti, anche in staff con esperti di altre aree artistiche, nel contesto del teatro musicale o del mondo produttivo.
 
Sbocchi occupazionali

In considerazione dell’alto profilo professionale richiesto in tutti i settori dello spettacolo, il corso predispone all’acquisizione delle seguenti competenze professionali: ‐ Direzione di ensemble vocali cameristici
‐ Direzione di cori impegnati nell’esecuzione del repertorio di musica antica
‐ Direzione del coro nell’ambito del teatro musicale
‐ Direttore musicale di palcoscenico, maestro collaboratore di palcoscenico
‐ Compositore di musica per coro in ambito teatrale e per lo spettacolo in generale
‐ Organizzatore e/o consulente nell’organizzazione di manifestazioni musicali, eventi, stagioni attinenti alla musica antica ‐ Organizzatore e/o consulente nell’organizzazione dello spettacolo musicale
‐ Esperto nella trascrizione del repertorio vocale‐corale della musica antica
‐ Esperto della formazione in ambiti teatrali e accademici in cui sia prevista la presenza di compagini corali
‐ Direzione del coro nell’ambito del teatro musicale
‐ Direttore musicale di palcoscenico, maestro collaboratore di palcoscenico
‐ Compositore di musica per coro in ambito teatrale e per lo spettacolo in generale
‐ Organizzatore e/o consulente nell’organizzazione di manifestazioni musicali, eventi, stagioni attinenti alla musica antica ‐ Organizzatore e/o consulente nell’organizzazione dello spettacolo musicale
‐ Esperto nella trascrizione del repertorio vocale‐corale della musica antica
‐ Esperto della formazione in ambiti teatrali e accademici in cui sia prevista la presenza di compagini corali
 
Tipologia e modalità prova finale

Programma da concerto della durata di 40'/50' minuti.
 
Crediti prova finale
10  
Scala della media ponderata
110  

1° anno

Crediti previsti: 60/60 Crediti acquisiti: 0/60

2° anno

Crediti previsti: 60/60 Crediti acquisiti: 0/60