Corso DIDATTICA DELLA MUSICA INDIRIZZO - NUOVE TECNOLOGIE (triennio)

Pannello di gestione del corso per l'A.A. 2021/2022

DCPL
21  
Dipartimento
Didattica  
Titoli d'accesso

• Diploma di scuola secondaria superiore o titolo equivalente;
• Possono essere ammessi ai corsi di Diploma accademico di I livello in caso di spiccate capacità e attitudini, studenti privi del diploma d’istruzione secondaria superiore, che andrà comunque ottenuto prima del conseguimento del diploma accademico.

Per gli studenti stranieri (comunitari e non comunitari) è richiesta la conocenza della lingua italiana che verrà accertata tramite apposito test  
Durata
3 anni  
Ore obbligatorie
744 ore  
Modalità esame di ammissione
A causa dell'emergenza Coronavirus tutti gli esami di ammissione all'a.a. 2021/2022 si svolgeranno nella modalità "a distanza"

Colloquio in videoconferenza
Programma d’esame:
La prima prova tende a verificare le abilità strumentali o vocali del candidato, la seconda le competenze generali.
PRIMA PROVA
1. Il candidato dovrà eseguire 3 brani a sua scelta (grado di difficoltà medio/facile), della durata complessiva di almeno 15 minuti. In attesa della determinazione di programmi di riferimento, è opportuno che il programma scelto venga approvato dal coordinamento di Didattica e per questo è opportuno inviarlo quanto prima a: [email protected]
2. Lettura a prima vista sullo strumento di un breve frammento.

SECONDA PROVA
1. Il candidato dovrà sottoporsi a verifica delle competenze musicali e culturali generali attraverso prove estemporanee comprese nei seguenti ambiti:

a) intonazione melodica di una parte a scelta della Commissione tratta da un corale di J.S.Bach (ci sono diversi testi su cui esercitarsi come il “389 Choralgesänge für vierstimmigen gemischten Chor” Ed. Breitkopf, ma qualsiasi raccolta per coro va bene);

b) pratica pianistica (in via eccezionale non richiesta nel periodo di emergenza Covid);
c) cultura teorico/storico/musicale (le domande verteranno prevalentemente sull’individuazione di intervalli e sulla musica tra l’Illuminismo e il primo Romanticismo fino a Rossini. Su questo ultimo ambito è possibile trovare informazioni specifiche alle pagine da 222 a 294 del testo: M.Baroni, E.Fubini, G.Vinay(1999), Storia della Musica, Einaudi);
d) capacità di comprensione del testo di una breve porzione di un saggio di argomento didattico.
COLLOQUIO MOTIVAZIONALE
Colloquio volto ad accertare la spinta motivazionale da parte del candidato per questo tipo di percorso formativo

Modalità di invio registrazione

PROVA TEORICA
Prova teorica di cultura musicale: obbligatoria per le ammissioni ai corsi Accademici di I livello (trienni), salvo esonero
Per maggiori informazioni sulla prova teorica consultare la pagina del sito alla pagina ammissioni

Per esercitarsi alla prova teorica cliccare qui

Esoneri dalla prova teorica di cultura musicale:

Sono esonerati dalla prova teorica di cultura musicale solo i candidati all’ammissione ai corsi Accademici di I livello (trienni):
- in possesso di un altro diploma Accademico di I e/o II livello o dell’ordinamento previgente
- che hanno già superato la prova teorica di cultura musicale per l’ammissione all’anno accademico 2020/2021
 
Debiti attribuibili
Ai fine del giudizio finale la Prova Pratica e la Prova Teorica incideranno in un rapporto 80/20. Il mancato superamento della Prova pratica comporta la non idoneità del candidato ai fini dell'ammissione. Diversamente, chi supera la Prova pratica ma non la Prova teorica, verrà dichiarato idoneo all'ammissione con l'attribuzione di uno o più debiti formativi.
Per i soli studenti immatricolati al primo anno di un corso di Diploma accademico (triennio o biennio) è previsto il test di accertamento delle competenze di base per alcune specifiche discipline. Il test si svolge successivamente all'immatricolazione, in genere nel mese di ottobre.
Per maggiori informazioni consultare la pagina Accertamento competenze di base
 
Obiettivi formativi

Al termine degli studi relativi al Diploma Accademico di primo livello in Didattica della musica con indirizzo Nuove Tecnologie, gli studenti devono aver acquisito competenze tecniche ed artistiche specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea didattico/artistica attraverso le nuove tecnologie elettroacustiche e informatiche. A tal fine, oltre all’acquisizione degli strumenti pedagogici e psicologici fondamentali, allo studio delle principali tecniche strumentali e vocali e dei linguaggi compositivi relativi all’ambito della didattica della musica, nonché della pratica vocale e della coralità, verrà dato particolare rilievo all’apprendimento delle competenze concernenti l’uso delle apparecchiature e strumentazioni elettroacustiche ed informatiche in modo da essere in grado di implementare tecnicamente la realizzazione di progetti didattici e della relativa documentazione, nonché di progettare attività didattiche che richiedano l’uso delle tecnologie informatiche. Lo studio della pratica strumentale sarà dedicata primariamente allo studio del pianoforte. È obiettivo formativo del corso anche l’acquisizione di adeguate competenze relative ad una seconda lingua comunitaria
 
Sbocchi occupazionali

Il corso offre allo studente possibilità di impiego nei seguenti ambiti:
- operatore musicale nell'ambito di iniziative relative alla propedeuticità alla musica e allo studio dello strumento (come da DM 124/2009).
- Ulteriori possibilità occupazionali comprendono quella di responsabile di percorsi specialistici di alfabetizzazione musicale nell’ambito della Scuola primaria e di operatore in percorsi educativo-musicali extracurriculari nelle scuole secondarie.
 
Crediti prova finale
10  
Scala della media ponderata
110  
Creazione
26/03/2021  
Ultimo aggiornamento
13/07/2021